fbpx
Contrada Cesine, 8 – 83040 Chiusano di San Domenico
Email : info@duosystem.eu - Telefono : +39 0825 988952

NEWS

19 Maggio 2021

Nessun commento

Università: Irondom punta alle sinergie

Le sinergie sono fondamentali per chi come noi punta a creare innovazione nel campo dell’edilizia. Per questo partner di valore del nostro team tecnico sono da sempre le università ed il mondo della ricerca.

In questi anni abbiamo collaborato e avuto il piacere di interfacciarci con tanti Docenti delle diverse facoltà tecniche d’Italia. Da Milano a Napoli, abbiamo condiviso lo studio e la ricerca con menti brillanti del POLIMI , del DIARC e ancora del  Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura di Napoli con cui  abbiamo messo a  punto  i nostri sistemi costruttivi.

Fondamentale è stata ed è la costante apertura verso i laureandi di Ingegneria e architettura, che spesso in azienda e con il supporto dei docenti hanno studiato, approfondito e contribuito a dare fondamento alla visione di Irondom.

Proprio con il Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura dell’ Università degli Studi di Napoli Federico II, abbiamo avuto nel 2020 una intensa collaborazione che ha dato i natali all’innovativo cappotto sismico -termico Duo System.

Un rapporto consolidato verso il quale con valore e costanza investiamo.

Venerdì 21 maggio, saremo presenti al MAED (Materioteca per l’Architettura e il Design di Napoli) dove l’ Arch. Giuseppe Maisto e l’Ing. Marco Di Bartolomeo sono stati invitati per descrivere il sistema costruttivo Irondom  e Duo System.

Con i docenti ed i futuri Architetti analizzeremo le potenzialità e le peculiarità dei sistemi Irondom e Duo System e di come essi sono pronti  a rispondere ai bisogni di benessere, efficienza sicurezza e funzionalità degli edifici.

Poter operare a contatto non solo con giovani menti, ma tecnici e professionisti del settore è per noi un vanto e uno sprono quotidiano per migliorare e soprattutto diffondere questo innovativo sistema costruttivo.

L’acciaio infatti è diventato un materiale di uso comune riciclabile al 100% dove dalla sua lavorazione è possibile realizzare costruzioni che vanno ad interessare ( e migliorare) in particolar modo, i consumi energetici, la sicurezza sismica e l’impatto sull’ambiente.

Questo significa una sola cosa: migliorare il lavoro di noi tecnici e la vita delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top