fbpx
Contrada Cesine, 8 – 83040 Chiusano di San Domenico
Email : info@duosystem.eu - Telefono : +39 0825 988952

NEWS

10 Novembre 2021

Nessun commento

Duo System raddoppia gli strati isolanti.

Le prestazioni termiche di Duo System sono state ulteriormente migliorate.

Si, abbiamo deciso di inserire di serie un doppio strato di materiale isolante, così da migliorare ulteriormente le performances termiche del cappotto sismico.

1920x1080

Ai 10 cm già presenti all’interno dello scheletro antisismico in alluminio si aggiungono 3.5 cm di lana vetro o lana roccia tra il telaio e le pareti perimetrali dell’edificio.

In questo modo garantiamo un isolamento continuo e fisico tra il muro preesistente dell’edificio ed il cappotto sismico, con ulteriore miglioramento del comportamento termico.

L’aggiunta del primo strato isolante, sofficemente si adatterà all’intercapedine tra il muro dell’edificio ed il telaio antisismico, senza apportare alcuna variazione allo spessore del cappotto, né dei  sistemi di fissaggio.

Siamo così pronti a rispondere a necessità di miglioramento sismico e termico anche in zone climatiche estreme quali quelle della dorsale alpina e questo senza alcuna variazione di costi.

Ma vediamo cosa accade con l’inserimento del doppio strato coibente.

Si garantisce un abbattimento della trasmittanza delle pareti esistenti compreso tra il 70 e il 90%.

Immagine

Ma c’è un ulteriore vantaggio!

Sfruttando le peculiarità di Duo System, unico cappotto termico sismico montato a secco, abbiamo fissato la scelta del materiale coibente solo per il primo strato in lana vetro o lana roccia, questo per coniugare l’isolamento termico alle alte qualità di isolamento acustico e di resistenza al fuoco che detti materiali garantiscono.

Il secondo strato di materiale isolante potrà invece essere scelto in base alle specifiche necessità di progetto.

Si potrà optare per continuare con lana roccia o lana vetro per elevare le qualità termiche, acustiche e di resistenza al fuoco.

Si potrà optare per una scelta ecosostenibile con l’uso di pannelli in fibra di canapa o per una scelta hi-tech con l’Actis, che, coniuga la eccessiva leggerezza alle alte performances termiche.

Ricordiamo che le tipologie di materiale coibente selezionate per il nostro cappotto sismico sono equiparate per le loro capacità isolanti, ma presentano ulteriori qualità distintive che potranno rispondere puntualmente ai bisogni di progetto.

 

Richiedi QUI ulteriori informazioni.

Team Ricerca e Sviluppo DUO System

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top